mercoledì 25 maggio 2011

Il periodo giallo

Quanto tempo dall'ultimo post!
ma i giorni delle ultime settimane sono stati intensi e frenetici
ho provato a passare da qualcuno dei vostri blog
e non sempre sono riuscita a scrivervi
:(


Ho proprio bisogno di rallentare i ritmi
di svolgere qualcuna di quelle attività che mi rilassano
ieri sono riuscita a fare le mie prime due brevi nuotate al mare, della stagione
immergermi e avvolgermi dall'acqua salata è per me riconciliante con me stessa e con tutto il resto
l'acqua non propriamente calda è una caratteristica che non mi dispiace
soprattutto per la mia circolazione che di tanto in tanto necessita di qualche scossone
e che male non fa
comunque.....


mi capita sempre più spesso di soffermarmi e capire dove sto andando
non che abbia perso l'orientamento...ma sento di attraversare fasi della vita che cambiano rotta
e questi cambiamenti spesso coincidono a periodi abbinati ai colori
mi chiedo se ciò abbia una spiegazione precisa


Quando nacque mia figlia, quasi 14 anni fa
ero presa dai toni del blu e del rosso
abolii quasi completamente il rosa
cosa che oggi invece apprezzo
con il tempo passai al giallo


proprio il giallo dei girasoli!
anche le pareti della precedente casa ne erano dipinte
in quel periodo iniziai l'approccio all'uso di pennelli e colori
e con l'aiuto di mia sorella che frequentava il liceo artistico
imparai ad utilizzare i colori ad olio
ma non erano il giusto mezzo per esprimermi, specie per un impulsiva come me
bisognava attendere che i colori si asciugassero tra una stesura e l'altra
troppo tempo
Con grande entusiasmo invece scoprii gli acrilici che potendoli mescolare con l'acqua si asciugavano velocemente, presi lezioni di tecnica da un'insegnante/artista nonchè persona squisita
Paola B. di Torino
mi insegnò come ottenere risultati d'effetto ma semplici allo stesso tempo
Presi il volo a dipingere dai quadri a comodini, vecchie cappelliere, grandi vasi di metallo e altro ancora


Poi avvenne il trasferimento
qui sull'isola
e per consolare il distacco dalla mia precedente casa
portai un pò di quel giallo anche qui.
C'era una porta vecchia, molto anonima di un piccolo bagno di servizio...
perchè cambiarla?....feci rifiorire i miei girasoli anche qui

Ora sono trascorsi sette anni
e del periodo giallo ci sono rimasti appunto solo il primo quadro a olio e la porta
sento che un nuovo periodo sta arrivando
e questa porta probabilmente cambierà paesaggio
chissà cosa ne verrà fuori
e a voi?!
Vi capita di avere momenti della vita in "technic-color"che mutano quasi come le stagioni?
un grande abbraccio a tutte

6 commenti:

  1. Carmen cara,
    innanzitutto bentornata !!!
    Sì, altrochè...io sono una "serena variabile"...dove la serentà è una costante (conquistata con il tempo, non senza difficoltà interiori, poi finalmente smantellate in parallelo a tante consapevolezze acquisite), mentra la variabilità è la...variabile,
    appunto !!!
    Mi spiego più sempicemente: sono e resto una persona serena, ma cambio gusti come una bandierina nel vento cambia posizione...
    ...ma la vita è bella perchè è varia, no?

    Abbraccione !!!!!!!!

    Maddy

    RispondiElimina
  2. Anch'io cambio, eccome se cambio!
    Cambio gusti spesso, ho il mio colore preferito del momento (rosso, stabile da un due tre anni), ho il rosa "di ritorno", colore che non ho mai amato e adesso non mi dispiace (non per i vestiti per carità, lì solo nero e blu), ieri ho comprato una lantana gialla e arancio, colori da me non particolarmente amati, eppure... ci voleva!
    Belli i tuoi girasoli, sia la porta che il quadro, sei stata davvero brava!
    E adesso, non vuoi ricominciare a dipingere?
    Dai, ti riesce bene, sarebbe un peccato non farlo!
    Ciao, un bacione!
    Heidi

    RispondiElimina
  3. Cambiare fà bene ci rinnova!!!! la porta è una meraviglia anche se non ho il periodo giallo!!! anche io ho già dato con i girasoli!!!! complimentoniiii!!!!!!!!!!!!!!! bacioniii!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao cara! Ma sei una vera artista!! I girasoli sono molto allegri e il giallo un colore positivo..chissà che colori ti porterà il nuovo periodo che sta arrivando?? Mi sa che lo scopriremo presto..
    Grazie per il commento che mi hai lasciato, è bello sapere che non sono l'unica stressata in questo mondo!!
    un bacio
    paola
    PS: lo sai che sto progettando una vacanza sulla tua bella isola?? credo che come antistress potrebbe funzionare ;)

    RispondiElimina
  5. Ciao Carmen! Grazie di essere passata a trovarmi!
    Ma questi girasoli sono stupendi, sei bravissima! E poi è un fiore a cui sono particolarmente affezionata perchè mi ricordano tanto Van Gogh che è in assoluto uno dei miei artisti preferiti... Un bacione

    RispondiElimina
  6. Ciao, e bentornata...si anche a me succede di cambiare colore, anche se noto che è tutto sempre legato alle stagioni..più neutro nei mesi freddi...sgargiante nei mesi più caldi..
    Ciao e a presto Alex

    RispondiElimina