mercoledì 23 febbraio 2011

Grevillea

Dovete sapere che sia io, che il marito festeggiamo i rispettivi compleanni nel mese di aprile,
in quel periodo,lo scorso anno si trovavano qui i miei genitori
che conoscendo la passione per le piante, ci fecero scegliere
qualcosa per il giardino.
Non me lo sono fatto ripetere due volte
e con i consigli dell'amico vivaista
puntai la scelta su una pianta/cespuglio dal nome mai sentito prima,
alquanto anonima, molto simile ad un comune rosmarino,
che già padroneggia in un paio di angoli del giardino.

La Grevillea appunto


Insomma mi disse che è una pianta di facile coltura
in quanto richiede solo una posizione soleggiata, riparata dai venti, poca acqua quasi nessuna potatura e generosa di fioritura....vai!
Portata a casa, interrata e osservata per le intere stagioni seguenti
non diceva molto...fino a inizio dicembre quando piccole e timide macchie rosa punteggiavano la macchia verde....ora è come un fuoco d'artificio allegro e colorato.
Inaspettato e curioso
..... per la paura che non prendesse in piena terra ne presi un piccolo esemplare in vaso, "esploso" anch'esso.

------

Non so se vi stupirete quanto me
ma perlustrando le mie creature verdi
non pensavo di trovare la lavanda in fiore
è una varietà endemica dell'isola...in vaso poi,
la natura eh!?










Ahh... quasi dimenticavo, la corona "crocettata" tra le foto del collage
non è solo a simboleggiare la Grevillea
ha a che fare
con una sorpresa che vi riguarda
rimanete su questa frequenza per il prossimo post ;D

Buona serata

8 commenti:

  1. La tua Graevillea è bellissima, non la conoscevo! Fa davvero una gran figura quando è fiorita, se poi non richiede particolari cure è ancora meglio!
    Ma... la lavanda in febbraio? Davvero? Non è una foto dello scorso anno? Mi sembra incredibile che sia già fiorita... Qui ancora non c'è niente, nemmeno la forsizia ai giardinetti!
    Sembra quella varietà di lavanda che nelle serre da queste parti chiamano "lavanda inglese", quella che ha il ciuffo di petali viola sopra la spiga, e che è profumatissima.
    Ah! Il bello di abitare al mare!
    Voglio anch'io!!!!
    Ciao, buona serata,
    Heidi

    RispondiElimina
  2. Ma sai Carmen che non la conoscevo questa pianta. E' molto particolare!
    E poi... adoro la lavanda!!!!
    Annamaria

    RispondiElimina
  3. Non l'avevo mai vista, ha un aspetto rustico e un colore bellissimo! Che fortuna che hai già questi fiori e anche la lavanda! e la sorpresa... che cosa sarà? Curiosissima!!!
    Ciao e a presto
    Roberta

    RispondiElimina
  4. Lavanda in fiore?
    In febbraio!??
    Ma che meraviglia!! Qua da me è tutto così indietro, invece... Sto pensando alle talee di ortensie e rose, forse potrei cominciare. Ho così voglia di primavera!
    Se farai il cuscino poi fammi vedere il risultato :)
    Buona giornata
    Silvia

    RispondiElimina
  5. Non conoscevo questa varietà di pianta e devo dire che molto particolare. Belle anche le foto.

    RispondiElimina
  6. Sorpresa?che stai preparando?dai non puoi far vedere una cosa e poi tenerci sulle spine...io sono curiosa come le scimmie sai?....va bè aspetterò come tutte del resto.....belle le tue piante fiorite,apprezzate vedo, anche dalle piccole apine,simbolo dell'Elba.....un grande bacio Katia

    RispondiElimina
  7. a me è sempre piaciuta tanto per l'aspetto dei suoi fiori, mi fanno pensare a simpatici personaggi dei cartoni animati che guarda la mia bimba, ciao Marina

    RispondiElimina
  8. Ciao cara,
    come la natura, null'altro ha il potere di stupire...ed incantare !!!!!!!!!!

    Un abbraccio*

    Maddy

    RispondiElimina